Compiti tutor ASL 2018

Ladispoli                                                                                           Docenti tutor ASL

Prot. N°                                                                                              

                                                                                                           SEDI                                                                                                                            

                                                                                                                                

 

Oggetto:   Compiti tutor ASL 2018

 

Premesso che Il Tutor è una figura,fondamentale del progetto, di seguito si elencano i compiti a lui/lei assegnati:

    

 

-Studia e acquisisce, insieme al tutor esterno, il percorso formativo personalizzato che verrà sottoscritto dalle parti coinvolte (scuola, struttura ospitante, studente/soggetti esercenti la potestà genitoriale);

 -Assiste e guida lo studente nei percorsi di alternanza e ne verifica, in collaborazione con il tutor esterno, il corretto svolgimento;

- Gestisce le relazioni con il contesto in cui si sviluppa l’esperienza di alternanza scuola lavoro, rapportandosi con il tutor esterno;

--Monitora le attività e affronta le eventuali criticità che dovessero emergere dalle stesse;

-Valuta, comunica e valorizza gli obiettivi raggiunti e le competenze progressivamente sviluppate dallo studente;

-Promuove l’attività di valutazione sull’efficacia e la coerenza del percorso di alternanza, da parte dello studente coinvolto;

- Informa gli organi scolastici preposti (Dirigente Scolastico, Dipartimenti, Collegio dei docenti, Comitato Tecnico Scientifico/Comitato Scientifico) ed aggiorna il Consiglio di classe sullo svolgimento dei percorsi, anche ai fini dell’eventuale riallineamento della classe;

-Assiste il Dirigente Scolastico nella redazione della scheda di valutazione sulle strutture con le quali sono state stipulate le convenzioni per le attività di alternanza, evidenziandone il potenziale formativo e le eventuali difficoltà incontrate nella collaborazione

 

 

                                                                            IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

                                                                                         PROF.SSA FABIA BALDI

                                

                                                                             Firma autografa sostituita a mezzo stampa per gli effetti

                                                                                                   dell’art. 3, c. 2 D.Lgs n. 39/93